News

  • fao
  • Festa di fine concorso e vincitore 2016
  • Festa di fine concorso e vincitore 2017
fao

fao

La FAO è Partner "Oliodifamiglia 2015"
Festa di fine concorso e vincitore 2016

Festa di fine concorso e vincitore 2016

Una bella e partecipata serata quella che si è svolta sabato 11 giugno presso la Masseria Lama dei...
Festa di fine concorso e vincitore 2017

Festa di fine concorso e vincitore 2017

Una bella e partecipata serata quella che si è svolta sabato 24 giugno presso la Masseria Sorelle ...
Previous
Next

Eventi in programma

FAO News

RSS Sala stampa

Notizie dall'Organizzazione dell'ONU per l'Alimentazione e l'Agricoltura

olioofficina

OlioOfficina Magazine

Osservatorio sul mondo dell'olio da olive e delle realtà affini
  • Tra i vari aspetti presi in esame, si evidenzia il sostegno al settore olivicolo in Libia, anche attraverso la creazione e il  monitoraggio delle attività di due laboratori di analisi fisico-chimici e organolettici

  • C'è tempo fino al 31 gennaio. Ogni impresa può presentare fino a un massimo di due oli. I campioni devono riferirsi a lotti di olio extra vergine certificato con attestazione di origine, fino a un totale di almeno 400 chilogrammi, anche su più lotti certificati della campagna olearia 2018/2019 della stessa tipologia: tutto Dop o tutto Igp

  • Le risposte, concrete, del Fooi alle difficoltà dell’ultima campagna olearia. Cosa significa dire olio? Tante cose, tra cui ambiente e salute. Ecco perché la Filiera olivicola e olearia italiana si è riunita a Roma per valorizzare l’olio 100% italiano. L’acquirente, in sostanza, paga al produttore 40 centesimi al kg in più sul prezzo medio dell’extra vergine di produzione nostrana. Presto, inoltre, la costituzione di un Comitato tecnico scientifico, e, soprattutto, un confronto con Gdo e associazioni dei consumatori