News

  • fao
  • Festa di fine concorso e vincitore 2016
  • Festa di fine concorso e vincitore 2017
fao

fao

La FAO è Partner "Oliodifamiglia 2015"
Festa di fine concorso e vincitore 2016

Festa di fine concorso e vincitore 2016

Una bella e partecipata serata quella che si è svolta sabato 11 giugno presso la Masseria Lama dei...
Festa di fine concorso e vincitore 2017

Festa di fine concorso e vincitore 2017

Una bella e partecipata serata quella che si è svolta sabato 24 giugno presso la Masseria Sorelle ...
Previous
Next

Eventi in programma

FAO News

RSS Sala stampa

Notizie dall'Organizzazione dell'ONU per l'Alimentazione e l'Agricoltura
  • Milioni di piccoli agricoltori e silvicoltori saranno in grado di proteggere meglio le proprie terre dall’impatto dei cambiamenti climatici e migliorare i mezzi di sussistenza grazie ai rinnovati sforzi globali annunciati oggi a margine della Settimana Mondiale delle Foreste (COFO24).

  • I paesi stanno facendo significativi passi avanti nella lotta alla resistenza antimicrobica (AMR). Rimangono tuttavia seri gap che richiedono un’azione urgente – questo il messaggio del rapporto pubblicato oggi dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), l’Organizzazione Mondiale per la Sanità Animale (OIE), e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

  • L’ International Center for Living Aquatic Resources Management (WorldFish) e l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), hanno firmato oggi un accordo di collaborazione per rafforzare l’impegno comune nel costruire la resilienza dei pescatori e dei piccoli acquacoltori, promuovere l’acquacoltura sostenibile e migliorare la filiera del valore della pesca.

olioofficina

OlioOfficina Magazine

Osservatorio sul mondo dell'olio da olive e delle realtà affini
  • In Italia sono una ogni 250 persone presentano intolleranze alimentari e l'omessa indicazione delle suddette sostanze può determinare effetti nefasti in ordine alla salute. Quando scatta l’obbligo di indicare in etichetta la loro presenza relazione al principio di sicurezza alimentare? Le considerazioni del Centro Studi Diritto Alimentare-Food Law 

  • Proprio così, è accaduto che una azienda altoatesina Fri-El Green House, da tempo impegnata nell’utilizzo di energie rinnovabili, stia utilizzando il calore del proprio impianto a biogas per riscaldare le serre idroponiche e produrre pomodori. L’obiettivo è arrivare a ottenerne circa 38.500 tonnellate

  •   Il presidente di Fca, interviene con una nota stampa, in relazione alle critiche condizioni di salute "Ci ha insegnato che l’unica domanda che vale davvero la pensa farsi, alla fine di ogni giornata, è se siamo stati in grado di cambiare qualcosa in meglio, se siamo stati capaci di fare una differenza"